Testimonianze di luglio 2016

Pubblicato il Pubblicato in Testimonianze

Buonasera Professore,
la aggiorno, sono al 34esimo giorno di protocollo.
Come le ho scritto 2 settimane fa, ho avuto vertigini importanti e invalidanti per 10 giorni. Una volta arrivate le mestruazioni, come per magia, sono sparite!!
Ne deduco che era un temporaneo peggioramento, dovuto al rivoluzionamento di protocollo e surplus, dei miei sintomi premestruali, sempre molto invadenti da tutta la vita.
Come da sue indicazioni, e anche perché  mi sentivo meglio, dopo 30 gg ho inserito la seconda bustina di surplus, tutto bene, nessun disturbo.
Ho inserito carboidrati (evitando gli alimenti gluten free, che sappiamo essere pessimi, ma scegliendo cereali naturalmente senza glutine, sorgo, grano saraceno, riso integrale etc), da un poi di gg ho inserito il pesce, tutto bene.
Comunque da qualche giorno ho la pancia molto piatta e leggera, non ricordo gli anni che non l’avevo così, era sempre un poi gonfia e affaticata. Mi sembra quindi che stia andando bene.


Vi riporto la mia testimonianza: soffro di patologie autoimmuni da che ho memoria. Una gravissima forma fibromialgica mi ha colpito un anno e mezzo fa, diagnosticata dopo enne trafile oncologiche, curata con laroxyl, lyrica, sirdalud, paracetamolo, magnesio, terapie riabilitative per le gambe che non mi permettevano più una corretta deambulazione. Oggi   il giorno 61 di Serplus, il giorno 61 della mia seconda vita. Ho incontrato il Professore 70 giorni fa e dopo soli 5 giorni di protocollo mi sono alzata dalla sedia come una persona normale. Ho vissuto e vivo quella che con gli amici chiamiamo ‘la fase lazzaro’. Da allora vivo ogni giorno con la gioia immensa di sentirmi finalmente dopo 20 anni una persona normale. Di dormire, camminare, trattenere la pipì e non aver più nessuno dei mille dolori fisici che hanno segnato l’infame quotidianità della mia vita. A chi dubita del Serplus. Dico che probabilmente non attecchisce su tutti allo stesso modo, ma insistete, non arrendetevi. Curare l’intestino   la strada giusta.