Testimonianze maggio 2017

Pubblicato il Pubblicato in Testimonianze

Non ho mai scritto un post nel gruppo
Credo che però adesso sia arrivato il momento della mia testimonianza
Ho iniziato a prendere Serplus da ormai un anno
Ho fatto il primo ciclo di serplus accompagnato dalla dieta fai da te con risultati scarsi
A Settembre incontro da Paolo Mainardi
A Ottobre decido di farmi seguire da Francesco Iannibelli
La mia sintomatologia è stata per tre anni acuta a livelli altissimi mettendo a dura prova la mia forza
Dolori ovunque,stanchezza cronica,mal di testa,vertigini soggettive,secchezza delle fauci,problemi di deglutizione,secchezza oculare…sensazioni di soffocamento,torpore linguale e chi più ne ha più ne metta.
Dopo un anno mi considero rinato
La sintomatologia non è sparita ma migliorata del 70 per cento.Riesco per delle ore a dimenticarmi del mio problema perché a volte i fastidi sono così bassi da passare inosservati
Le fasi acute ci sono di tanto in tanto ma nemmeno paragonabili a quelle di prima.
In questo anno ho preso serplus e zinco,mangiato sempre primus con burro
Ho assunto ed assumo Fervida,bevande fermentate,prendo probiotici Enterelle.Faccio cicli osteopatici senza quasi mai lasciare
Pratico Yoga…amo la vita ed ho ripreso sul dolore a fare sport e adesso lo pratico senza avere grossi fastidi
Per uscirne bisogna a mio avviso lavorare a 360 gradi e non trascurare nessun aspetto
Io sono un musicista ed avevo sospeso la produzione dei miei brani da quando tutto è iniziato
Adesso sto meglio ed ho ripreso e a breve uscirà il mio nuovo singolo e lo dedico a tutti voi
Non siamo la nostra malattia;

Possiamo uscirne
Ps:da quando ho introdotto i cibi infiammanti ed ho smesso di avere paura di mangiare determinate cose sto
Meglio…ovvio a piccole dosi
Credo che la chiave non sia appunto la privazione ma a piccoli passi allenare il nostro corpo a sopportare
Dobbiamo convincerlo e non farlo spaventare ma dobbiamo avere il coraggio al momento giusto di svezzarlo
Io non mi accontento di stare solo meglio ma aspetto la totale guarigione
Io ci credo
E voi?


Buon giorno dottore (epilettologo),
Siamo stati in visita da lei circa due settimane fa ed è da una settimana che Benedetta sta prendendo Serplus associata alla dieta e devo dirle che Benedetta è migliorata molto con i mal di testa.
L’umore è alle stelle, ma soprattutto non ha più avuto crisi.


Io avevo la Fibromialgia con tutte le sue belle allergie. Ero arrivata a non mangiare quasi più nulla e con il cortisone sempre a portata di mano. Ho seguito pedissequamente il protocollo del Dottor Mainardi e sono rinata


A me e’ stata diagnosticata la Fibromialgia con 11 punti di dolore. Ho assunto X 3 anni oppiacei che dovevo cambiare ogni 3 mesi perché non facevano più effetto. Non dormivo più, avevo dolori ovunque e riuscivo a fare solo qualche passo e poi dovevo riposare. Da un anno seguo il protocollo del Prof. Mainardi, mangio burro tutti i giorni e sto davvero bene, alcuni dolori sono rimasti in forma molto leggera e solo se faccio determinati movimenti. Cammino a lungo, vado in bicicletta e dormo bene di notte. Non mi sembra vero. Mi aiuti con integratori e faccio pilates in palestra e ginnastica in acqua salata tiepida. Quindi posso affermare che il burro non peggiora la Fibromialgia!!!!!!!!


Buona sera a tutti , sono passati quasi due mesi dal mio ultimo aggiornamento sulla situazione di Nicola. Il tre gennaio scrivevo che erano passati tutti I sintomi e che non lo ritenevo un caso dato che la volta precedente era accaduta la stessa cosa con il Serplus.  Sono ancora della stessa idea perché questa volta non ha interrotto e stiamo ottenendo ulteriori risultati in campo sociale e scolastico.  Ieri ho ritirato la pagella e I prof sono contentissimi di mio figlio. Ha la media del 7 e Finalmente sento che non ha nessuna problematica in classe : ascolta con attenzione, risponde alle domande, chiede di essere interrogato come volontario, accetta I complimenti, socializza.  Tutto questo era prima il mio bambino ed ora e’ tornato ad essere se stesso. (Nota: l’età di insorgenza è intorno ai 9-10 anni, per questo c’è un “prima” sano) Non e’ più aggressivo ormai da mesi e siamo tutti più tranquilli. Per farlo mangiare bene a 16 anni non e’ facile ma mettendo in atto la mia creativita’ va a finire che mangia sostanzialmente cibi buoni per il microbiota e fuori, con le schifezze allena l’intestino a rinforzarsi 🙂 . sono sempre più convinta che abbiamo trovato la strada giusta. Saluto tutti e grazie per le ricerche che fate. Non sempre commento ma vi leggo spesso e faccio tesoro del vostro lavoro.


Un anno fa il destino mi ha dato una seconda possibilità: incontrare il Prof. Paolo Mainardi e cominciare il percorso che mi ha salvato la vita.

Questi ultimi 365 giorni sono stati lunghissimi, spesso difficili, ma sempre ricolmi di speranza e fiducia.
Questi ultimi 365 giorni mi hanno permesso di rinascere, tornare a camminare e riappropriarmi di una quotidianità normale fatta di sogni e progetti. Sogni e progetti cui tutti i malati come me avrebbero diritto.
Ringrazio il mio favoloso gemello Pachy Scognamiglio che non mi ha mai fatto sentire sola nella lotta. Il sempre presente Francesco Iannibelli che con tanta pazienza ha sedato ogni attacco di panico e sfiducia, anche quelli della domenica 🙂 Ringrazio la mia famiglia, gli amici cari, preziosi, preziosissimi, che sempre mi sono stati vicini. Dal profondo del cuore. Grazie