Testimonianze

Pubblicato il Pubblicato in Testimonianze

Gent.mo Dott. Mainardi, Le invio questo messaggio per ringraziarLa per tutto l’impegno, l’interesse, la professionalità… che mette a disposizione della Scienza e della ricerca nel campo delle malattie neurologiche. Ho 4 figli di cui uno affetto da epilessia che prende Tegretol e keppra, l’altro di 8 anni è in osservazione per parasonnie e anomalie eeg che gli comportano notevoli problemi scolastici e dell’umore. Mio marito è affetto anche lui da epilessia prende Tegretol e da disturbo bipolare e prende Olanzapina. Ho scoperto Serplus casualmente su internet e lo sto somministrando da quasi un mese sia a mio marito che a mio figlio di 8 anni con risultati sorprendenti! A mio marito stanno riducendo gradualmente l’Olanzapina e mio figlio non ha quasi più crisi nel sonno ed in più non ha più difficoltà a scuola è diventato un
fenomeno in matematica! Visti i risultati la prossima settimana proporrò al neuropsichiatra che segue l’altro bimbo di poterlo somministrare anche a lui. Dopo anni difficili e pieni di sofferenza finalmente abbiamo rivisto la luce e la speranza di una vita normale! Grazie infinite
Dottore!


Finalmente dopo 5 anni, questa È stata la prima estate più tranquilla! Senza correre al pronto soccorso con il nostro bambino privo di conoscenza. Poter trascorrere una vacanza serena con la propria famiglia e vedere il proprio figlio che finalmente sta tornando alla “vita”, ritengo sia il dono più speciale che un genitore possa ricevere! Grazie al Serplus e a lei!


Gentile Dott. Mainardi,
sono una ragazza di 31 anni e ho la Fibromialgia da ben 8. Da giugno di quest’anno sto assumendo il Serplus, per 2 mesi 3 cp al dì e poi 2cp, i risultati sono miracolosi, in tutti questi anni nessun farmaco mi aveva ridato l’energia, il sonno, la concentrazione e la memoria come ha sta facendo il Serplus.


Gentilissimo Dottor Mainardi,
passato decisamente troppo tempo dall’ultima volta che le ho scritto ed è tanto che ci penso…finalmente lo sto facendo!
Il diploma di pianoforte è andato decisamente bene, considerando le poche ore studiate e la situazione psichica dalla quale venivo!
Ma forse la cosa più importante sulla quale volevo informarla da tempo è che ho smesso di prendere l’ultima mezza compressa di anafranil un mese e mezzo fa ormai!
Precedentemente, con calma e monitorandomi, ho tolto anche lamictal e zoloft, procedendo settimanalmente nello scalare…avevo chiesto un ulteriore consiglio medico ad un altro psichiatra, visto che la mia la tirava per le lunghe, ed abbiamo concordato il da farsi!

In realtà mi aveva consigliato di tenere per un altro pochino l’anafranil, ma io sentivo che lo dovevo togliere, e l’ho fatto da solo!
Lei mi consigliò giustamente di aspettare, ma non ce la facevo, sentendomi coperto anche dal suo meraviglioso Serplus, visto che lo prendo da marzo circa (2 bustine)…e devo dire che non ho sentito le minime ripercussioni nell’ultimo mese pre-diploma ed anche nello stesso giorno, quindi ho pensato di togliere anche l’ultimo farmaco…


La ringrazio Dottore! Io spero tanto che il neuropsichiatra sia d’accordo, ma se così non dovesse essere la contatterò nuovamente per farlo mettere in contatto con l’epilettologo. Mi auguro che vada tutto per il meglio e che anche il mio terzogenito possa tornare a stare bene come suo fratello grazie al Serplus! Sono certa che lei capisca cosa vuol dire eliminare le terapie tradizionali che per quanto possano farlo stare bene hanno sempre il rovescio della medaglia degli effetti collaterali! Nunzio ha soli 5 anni e mezzo ma soffre di epilessia ormai da 4 anni e mezzo; alle volte mi domandavo come sarebbe stato mio figlio senza tutti quei farmaci che lo rendono nervoso e intontito; mi chiedevo anche quando saremmo riusciti ad eliminare le crisi definitivamente.

Adesso ho ritrovato la speranza anzi sono sicura che vinceremo noi questa battaglia familiare contro l’epilessia! Grazie ancora Dottore, continui così, noi la porteremo sempre nel cuore e faremo il tifo per lei!


Gentilissimo dr. Mainardi,
le mando questa mail per informarla innanzitutto del decorso della mia nevralgia trigeminale dopo l’uso del Serplus.
Le ricordo che il dosaggio del tegretol che ho assunto era di 1200 mg. al giorno anche dopo intervento di Cyber Knife praticamente inefficace.
Ho iniziato l’assunzione delle tre pasticche di Serplus dal giorno 10 Aprile e, dopo circa 20 giorni, la sintomatologia dolorosa si è andata ad affievolirsi tanto da permettermi la normale masticazione senza avvertire alcuna scossa o dolore.
Ho pensato allora di iniziare gradualmente (100 mg. ogni 15 giorni) di ridurre l’assunzione di Tegretol.
Ad oggi sto assumendo 800 mg. al giorno di Tegretol e tutto va bene.
Volevo ringraziare il dott. Mainardi per la pronta ed esauriente risposta.
Mia moglie ha deciso di fare in questo modo: – sospendere per un mese i medicinali tradizionali e ciò  Zoloft, Xanax e Halcion e prendere 3
compresse al giorno di Serplus.
Ad oggi è una settimana esatta che ha iniziato quanto descritto sopra e ha notato dei miglioramenti apprezzabili nell’ansia e nel tono dell’umore…


Volevamo (mia moglie e io) ringraziare il dott. Mainardi per la cortesia e disponibilità dimostrataci in questo forum e poi soprattutto per i suoi consigli che si sono dimostrati efficaci.
Mia moglie (da sempre contraria agli antidepressivi tradizionali quali Zolft e Xanax) sta attualmente seguendo queste prescrizioni:

  •  Serplus (3 compresse al giorno prima dei pasti)
  •  Aloe vera (secondo le dosi consigliate dal dott. Mainardi)

I risultati sono molto buoni in quanto l’ansia è praticamente scomparsa e il tono dell’umore  è quasi normale …ma quello che più conta è che mia moglie ha migliorato anche il problema dell’insonnia in quanto adesso riesce a dormire 3/4 ore per notte …cosa che prima non avveniva.


Utilizzo Serplus da circa 18 giorni. Sono pienamente soddisfatta. Qualità del sonno è notevolmente migliorata, la mattina mi alzo piena di energie grazie alla qualità del sonno. Mal di testa in forte calo. La teoria e le caratteristiche, ingredienti del Serplus mi avevano convinta, ma si sa… bisogna sempre provare. Risultato: pienamente soddisfatta. Avevo acquistato solo 1 scatola, per prova.

Stamane ne ho comprate 4, per me e per alcuni familiari 🙂


“Ciao…io ho provato le compresse…sono passati molti anni e allora esistevano solo le compresse…ancora non era conosciuto come adesso…mi sono affidata al Dott. Paolo Mainardi che con la sua gentilezza e professionalità mi ha supportato, lo contattai telefonicamente e Lui è sempre stato disponibile.

Il mio utilizzo era finalizzato a migliorare il  mio umore tendenzialmente ansioso specie sotto stress,ho avuto ottimi risultati e anche la qualità del mio sonno è migliorata.Da allora il mio utilizzo è sporadico…continuo a consigliarlo a chiunque…e non ho mai avuto dubbi che un giorno il Serplus sarebbe diventato tanto
conosciuto e diffuso!”


Ottimo nutraceutico, provato e consigliato a moltissimi amici che hanno confermato i risultati eccellenti. Lo uso con una certa regolarità durante l’anno, seguendo i consigli del dott.Mainardi che ho contattato telefonicamente tre anni fa. Ha migliorato la qualità della mia vita, migliorando la qualità del mio sonno e del mio benessere in generale. Grazie.


BUON GIORNO . SONO XXXXX E SONO LA MADRE DI UNA RAGAZZINA DI 13 ANNI CHE STA SPERIMENTANDO DA ALCUNI GIORNI LE COMPRESSE DI SERPLUS .
IL PRODOTTO CI é STATO CONSIGLIATO DELLE ASSOCIAZIONE AGOR DI VERONA (DOTT.SSA XXXXX ) NELLA SPERANZA DI DIMINUIRE LE FREQUENTI CRISI DEL TIPO MIOCLONICO.

DOPO POCHI GG DALLA SOMMINISTRAZIONE DEL PRODOTTO SERPLUS ABBIAMO VISTO NOTEVOLI MIGLIORAMENTI SOPRATUTTO DURANTE LA NOTTE . SONNO PIU’ SERENO E PROFONDO , INOLTRE DURANTE IL GIORNO NON APPARIVANO LE CRISI NE TANTO MENO CI VENIVANO SEGNALATE DALLA SCUOLA.
INOLTRE LA RAGAZZINA CI SEMBRAVA MOLTO PIU’ “TRANQUILLA” , PER COSI’ DIRE . . .
SEMPRE PRESENTE E (PARAGONANDO ALLO STUDIO – CON BUONE E GIUSTE RISPOSTE )


Buonasera, io assumo Serplus regolarmente da agosto.
Inizialmente tre pastiglie al giorno ridotte successivamente a due ( una al mattino e una alla sera) con miglioramento MIRACOLOSI.
Soffrivo di emicrania cronica che è praticamente sparita.
Sono ormai 2 mesi che uso il serpus 2 compresse al giorno,soffrivo di emicranie vasomotorie veramente debilitanti ,praticamente un handicap ,e di difficoltà digestive legate ad un reflusso.
Posso assicurare che sto molto meglio da entrambi i problemi,le emicranie sono dimezzate di intensità,e così il numero di triptani da prendere e anche la digestione è nettamente  migliorata. Un sentitissimo grazie per le sue ricerche Buongiorno, sono una ragazza di quasi 20 anni e da circa 6 soffro di emicrania cronica quotidiana. La neurologa mi ha somministrato cymbalta 60mg, laroxil, eutimil, ma senza nessun risultato, anzi sono stati causa di gravi effetti collaterali. I mesi passavano e il mio mal di testa era sempre più forte, trascorrevo le giornate a letto al buio, chiusa in casa senza vedere nessuno… la mia vita era diventata un inferno.
Un giorno ho letto su internet dell’integratore serplus, ho cominciato a prenderlo (continuando anche il flugeral) e ora mi sembra di essere rinata. Lo prendo da 11 giorni e non sento più dolore… leggo, studio, faccio tutto quello che fa una ragazza della mia età.
Epilessia post traumatica incidente stradale partorito in coma da una mamma epilettica a seguito di un grave incidente stradale quando incinta di sei mesi.


Questa signora di Roma (che è stata molto tempo in coma e, tuttavia non ha perso il bambino) è diventata nota per il suo “miracolo”.
Da sei mesi controlla efficacemente le crisi con il Serplus, che sostiene, le ha “ridato unaseconda volta la vita”.
Aveva una crisi di grande male al mese in corrispondenza del ciclo mestruale, nonostante diversi farmaci in co-terapia.
ho iniziato il Serplus 18 febbraio ho notato che il sonno é più appagante, il risveglio é come più fresco e durante la giornata ci si sente molto carichi e di buon umore, sembra di essere più leggeri, solo per questo lo prenderei per sempre.
l’azione che ho notato sulle crisi é questa :le parziali mi venivano più di giorno che di notte e a volte 2,3 al giorno o per più giorni consecutivi.
Partivano sempre da sensazioni e stati d’animo vari.
Le convulsive solo notturne.
Con il Serplus sembra che quelle sensazioni e stati d’animo non partano, sono pochissimi appena appena accennati ma spariscono immediatamente e non danno fastidio.
Rimane quella bella carica che da il Serplus che come le ho detto non ho mai provato.

Dimenticavo di dire che con il Serplus il mio intestino é cambiato in meglio, prima per me era molto penalizzante ero molto condizionato dal suo funzionamento stravagante.
Dott. Mainardi, ma non è che con la sua precisione potrebbe mettersi a studiare la cfs – o cfdis – malattia che non è studiata dal punto di vista biochimico?


Gentile dott Mainardi,
grazie del materiale informativo.
Devo dirle che sono molto soddisfatto del Serplus, l’ho prescritto in casi di emicranie e cefalea muscolo-tensiva con ottimi risultati.
Desidero informarla che ho deciso di inserire il Serplus nel protocollo di trattamento della Fibromialgia, di cui (modestissimamente) posso considerarmi l’opinion leader in Italia e tra i più ascoltati. Vedo pazienti fibromialgici provenienti da tutta Europa ed oltre. Mi occupo di questa patologia da circa 16 anni.
Buongiorno dott. Mainardi, sono l’Olga la volevamo ringraziare per averci consigliato il Serplus. Da mercoledì 11/02, abbiamo cominciato a somministrare il farmaco a mio fratello, in questi 7 giorni abbiamo notato che le crisi epilettiche sono meno forti, ma soprattutto sonodiminuite!!!!, l’intestino è regolare senza dissenteria. Volevo ringraziarla di cuore. Lei è un GRANDE, consiglio a chi ne ha bisogno il Serplus. Olga (nota: mi scuso di non aver cancellato il nome, comunque rimane l’anonimato, ma l’email avrebbe perso molto del suo significato).
Sono io che ringrazio Lei per la Sua disponibilità di cui non voglio approfittare, ma comunque già da oggi sto molto meglio e i capogiri si sono attenuati. In effetti la mia pressione a volte era un poi alta, soprattutto la minima.
La sensazione che sto provando in generale è quella di un fiore che per lungo tempo non  stato innaffiato ed ora poco per volta, si sta riprendendo. La sonnolenza continua di cui ero afflitta è scomparsa.


MIRACOLOSO, dopo anni di tentativi falliti anche assumendo rhodiola, iperico, griffonia ed altri fitoterapici, l’effetto sull’appetito, per cui La devo ringraziare vivamente e congratularmi per questa scoperta che potrà far del bene a moltissime persone.
La informo circa l’effetto del Serplus, che ho ricevuto ieri, e per un Suo cortese chiarimento.
Fin dalle prime assunzioni ho notato un IMMEDIATO miglioramento del tono dell’umore, quindi minori apprensioni, modo di vedere la vita più ottimistico, senso dell’humour ecc… che facevano parte del mio normale carattere prima della menopausa. La mia depressione, sorta nel climaterio, non è delle più gravi ma comunque tutti i medici mi vorrebbero prescrivere, anche per la bulimia, la fluoxetina, che oltre ad avere effetti collaterali, per il brevissimo periodo in cui ne feci uso, pur dandomi un leggero aiuto per il buonumore non fu di alcuna utilità per la fame compulsiva, quindi l’ho sospesa cercando altre soluzioni. Il Serplus, già da stamattina, quindi al 2∞ giorno di assunzione, sta agendo in modo MOLTO favorevole sul mio appetito, per cui mi sento sazia e allegra anche dopo aver mangiato porzioni normali, anzi direi che sono in regime moderatamente ipocalorico ma non ne risento per nulla, mentre prima la mia sensazione di benessere era collegata a forti quantitativi di cibo che ingerivo senza i quali ero malinconica.
La mia amica, alla quale ho dato 3 scatole di il Serplus per i suoi terribili mal di testa accompagnati da vomito (ha oggi 60 anni e il ricordo di questi mal di testa sempre più prequenti e terribili ce l’ha da quando aveva 9 anni!!!) e che prende regolarmente Serplus (3 al dì lontano dai pasti), mi riferisce alcuni progressi che ci tiene che Le comunichi:

  • – regolarizzazione delle funzioni intestinali (andava non tanto male prima, ma ora molto molto bene!);
  • – lei che non andava mai a letto la sera (faceva anche l’una inoltrata per mancanza di sonno) ora alle 23 circa sente il bisogno di andare a letto e DORME!, mentre prima riusciva a fare dei pisolini brevi e a volte passava nottate intere senza chiudere occhio vomitando per il gran dolore;
  • – i suoi mal di testa sono diminuiti, sia in frequenza, sia come picchi di dolore (ne è una prova quanto sopra riferito: non dormiva anche perchéÈ quando aveva mal di testa si doveva tenere premuta con il dito la tempia DX per attenuare un poi il dolore).

Il Serplus mi ha migliorato il tono dell’umore, migliorato il sonno, fatto scomparire un odioso sintomo della cfs, la “testa annebbiata”, e in parte migliorato la funzionalità dell’intestino.
Il primo, principale e fondamentale sintomo della mia cfs è la debolezza fiisica etc. altri sintomi sono corollari. Non ho ansia n  difficoltà di concentrazione, solo problemi di memoria a breve e, non sempre, sensazione di “testa annebbiata” che però col Serplus mi sembra completamente passata.
Comunque le assicuro che sono tanto contenta di questi primi risultati che sto propagandando il Serplus dappertutto, parenti, amici, conoscenti e anche blog su internet.